Il NUOVO VIDEO DI ITAL COLVEN

 

Pubblicato il nuovo video corporate di Ital Colven srl, azienda italiana specializzata nella produzione dei condizionatori del marchio Viesa.

2013 - Ital Colven si presenta al pubblico attraverso un video istituzionale girato presso la sede di Montemurlo (Prato).
La filiale italiana del Gruppo argentino Colven è, dal gennaio del 2012 il centro di produzione dei prodotti Viesa per il mercato nazionale e internazionale. Negli stabilimenti toscani si assemblano, infatti, il celebre condizionatore evaporativo  a 12 volt Viesa Holiday III dedicato alle autocaravan, il nuovissimo condizionatore evaporativo portatile a 12 volt My Viesa e il condizionatore a compressore dedicato ai veicoli industriali Kompressor IIs. Da semplice centro di assemblaggio, Ital Colven è divenuta in questi anni un’azienda strutturata, con un centro di ricerca e sviluppo che, in collaborazione con l’università di Firenze, ha progettato le ultime generazioni di prodotti. 

Nel maggio del 2013, Ital Colven ha ottenuto anche la certificazione Iso 9001. Oggi i condizionatori del brand Viesa possono consideratsi dei veri e propri prodotti “made in Italy”, costruiti con componenti di produzione italiana e assemblati nel nostro Paese.
Il video racconta le diverse fasi di produzione di Viesa Holiday III e Kompressor IIs attraverso immagini di grande impatto, frutto di una fotografia molto curata nelle inquadrature e nelle luci. L’obbiettivo si è soffermato sui processi operativi interni all’azienda, sulle persone che ci lavorano, su quello che c’è sotto la scocca dei Viesa.

La regia è firmata dal filmaker Rocco Rognoni, partner dell’agenzia di comunicazione Mazzucchelli and Partners, che ha all’attivo numerosi filmati pubblicitari, aziendali, corporate e cortometraggi, grazie ai quali ha vinto anche diversi premi. Il video, realizzato in full HD con una fotocamera DSLR (Digital single-lens reflex) di ultima generazione è stato realizzato per i mercati di tutto il mondo.
Si caratterizza, infatti, per l’assenza di commenti parlati o scritti, configurandosi come un videoclip dove una musica epica e incalzante scandisce il ritmo alla sequenza di immagini senza, però, sovrastare i rumori di fondo che sono parte integrante delle attività di produzione.